Recensione di ACDSee Ultimate 9

Vedi Offerta su amazon.it Il nostro prezzo di valutazione quando rivisto 99 IVA inc

Un aggiornamento ambizioso, ma ACDSee 9 non è così integrato o elegante come potrebbe essere



Annuncio pubblicitario

specificazioni

Supporto OS: Windows 7 (SP1) / 8/10 (solo 64 bit), CPU minima: 2GHz, GPU minima: 512 MB DirectX 10, RAM minima: 2 GB (consigliati 6 GB), Spazio su disco: 2 GB

www.acdsee.com

La suite di gestione ed elaborazione delle foto di ACDSee incorpora editing RAW non distruttivo, stampa di mappe e condivisione online. Adobe Lightroom offre le stesse funzionalità e le gestisce in modo brillante, in modo che ogni concorrente abbia il proprio lavoro tagliato per competere.

Vedi Offerta su amazon.it



Dove ACDSee differisce è nel suo modulo Modifica, dove le foto vengono modificate in modo distruttivo, modificando i dati dei pixel anziché salvare un elenco di decisioni di modifica. La modifica distruttiva significa che non è possibile tornare indietro e modificare o annullare le impostazioni in un secondo momento, ma di solito viene fornito con una gamma più ampia di strumenti di modifica.

Nella versione 9, la modalità Modifica riceve un grande aumento di potenza. Ora supporta i livelli, le maschere per nascondere i pixel senza eliminarli e i livelli di regolazione per applicare i filtri in modo non distruttivo. Ciò comporta il rischio di aggiungere alla confusione di quali parti del software sono distruttive e non distruttive, ma la prospettiva di un editing completo basato su layer insieme all'elaborazione RAW è allettante. Gli utenti di Lightroom devono avviare Photoshop quando desiderano manipolare le immagini su più livelli.

Vedi Offerta su amazon.it

Purtroppo, la realtà non è stata all'altezza delle aspettative. Le funzioni di modifica basate su layer di ACDSee mancano della raffinatezza e della raffinatezza di Photoshop e i controlli spesso rispondono lentamente. Mi piace l'idea di elaborazione RAW e modifica distruttiva basata su livelli in una singola applicazione, ma le modalità Sviluppo e Modifica sembrano troppo simili a due applicazioni discrete. Le modifiche apportate ai file RAW in modalità Sviluppo devono essere salvate come file a 8 bit prima di poter essere portate in modalità Modifica. Scattare un'immagine con livelli dalla modalità Modifica a Sviluppo non è affatto consentito.

Dehaze è una novità della versione 9 e offre la possibilità di mettere in risalto i dettagli nelle aree sfocate ea basso contrasto della cornice. Una funzione con lo stesso nome in Lightroom 6 fa un ottimo lavoro, ma l'implementazione di ACDSee tendeva a rendere le aree meno sfocate della cornice troppo scure. Uno dei motivi principali per scattare in formato RAW è la capacità di mettere in evidenza dettagli sottili, ma poiché il filtro Dehaze di ACDSee appare nella sua modalità Modifica, non può accedere ai dati RAW. Il risultato è stato una tendenza verso bande di colore, rumore e colori dispari.



^ Il filtro Dehaze può avere difficoltà perché non ha accesso diretto ai dati delle immagini RAW

ACDSee può filtrare la libreria di foto in base a una vasta gamma di criteri in base ai metadati delle foto, ma mentre alcune opzioni, come il modello di obiettivo, forniscono un elenco di obiettivi specifici che appaiono nella libreria, altri sono inutilmente predefiniti. Ad esempio, può filtrare per mostrare tutte le foto in formato RAW Canon, Nikon o Olympus, ma non Panasonic RAW. Selezionando Sony RAW non vengono rilevate corrispondenze. Il software è in grado di funzionare con questi file RAW - è solo che il filtro della libreria non sembra saperlo.

In precedenza ho criticato le lacune nel supporto dei file RAW, con fotocamere Fujfilm e alcune altre omissioni notevoli. Questo è stato ampiamente risolto e il software ha riconosciuto i file RAW di tutte le telecamere che abbiamo esaminato negli ultimi 12 mesi.

Un altro problema di vecchia data è la mancanza di profili dell'obiettivo per la correzione automatica delle distorsioni dell'obiettivo. Questo è offerto da Lightroom e, sebbene utile per gli obiettivi SLR, è assolutamente essenziale per un numero crescente di CSC e compatti premium. Questi obiettivi presentano forti distorsioni, quindi è compito del software, sia nella fotocamera che nel software di elaborazione RAW, correggerlo. I profili degli obiettivi sono ora inclusi in ACDSee 9, ma sebbene il database degli obiettivi appaia piuttosto completo, ci sono ancora molte lacune. I profili non vengono applicati ai file RAW per impostazione predefinita e il software non è stato in grado di leggere correttamente i metadati al fine di scegliere automaticamente il profilo corretto.

^ La nuova vista Foto racchiude lo schermo con miniature ed è incredibilmente veloce da navigare

La navigazione nella libreria è molto rapida e mi piace molto la nuova vista Foto che racchiude lo schermo con piccole miniature. Tuttavia, le modalità Sviluppo e Modifica non sono così reattive e la manipolazione delle immagini nella modalità Sviluppo è molto lenta quando viene applicata la riduzione del rumore. Ciò è particolarmente problematico quando si utilizza il pennello Sviluppo per indirizzare piccole aree della cornice per la correzione del colore, per cui l'applicazione di tratti di pennello ha fatto scomparire completamente l'anteprima quando è stata riapplicata la riduzione del disturbo. Una nuova funzione Istantanee salva e richiama impostazioni di elaborazione specifiche in modalità Sviluppo, ma mi manca molto la cronologia completa di Annulla di Lightroom per saltare avanti e indietro.

Dai un'occhiata al nostro software di fotoritocco preferito

C'è ancora molto da apprezzare qui. La gestione della libreria è incredibilmente veloce e per lo più semplice, e ci sono alcuni filtri impressionanti per la correzione del colore, come Light EQ, che offre un controllo chirurgico sulla luminosità e sul contrasto delle immagini. Tuttavia, Lightroom ha il vantaggio in quasi tutte le altre aree - per il suo flusso di lavoro non distruttivo integrato, il supporto RAW completo e la libreria di profili dell'obiettivo e per la qualità della riduzione del rumore. Nel complesso, sembra più raffinato e in sintonia con le esigenze dei fotografi. Se associato a Photoshop CC come Creative Cloud Photography Plan, è una forza con cui ACDSee Ultimate non può competere.

Requisiti di sistema
Supporto OSWindows 7 (SP1) / 8/10 (solo 64 bit)
CPU minima2GHz
GPU minima512 MB di DirectX 10
RAM minima2 GB (6 GB consigliati)
Spazio su disco2GB
Informazioni sull'acquisto
Prezzo comprensivo di IVA0 ', 1]'> da € 99
Fornitorewww.acdsee.com
Dettagliwww.acdsee.com
Vedi Offerta su amazon.it
Lingue
Spanish Bulgarian Greek Danish Italian Catalan Korean Latvian Lithuanian Deutsch Dutch Norwegian Polish Portuguese Romanian Russian Serbian Slovak Slovenian Turkish French Hindi Croatian Czech Swedish Japanese