Amazon Echo Dot

Vedi Offerta su amazon.it

Immagine 1 di 17



Il nostro prezzo di valutazione quando rivisto 50 inc IVA

Il nuovo Echo Dot sembra e suona meglio allo stesso prezzo. Cosa non piace?

Pro Miglioramento enorme della qualità audio Nuovo design intelligente Stesso prezzo competitivo Contro Alexa non è ancora intelligente come la pubblicità di Google Assistant

Avviso affare di Santo Stefano: risparmia metà prezzo su Echo Dot (3a generazione), ora da € 25

Approfitta di un delizioso risparmio del 50% sull'eco Dot di terza generazione di Amazon prima della fine delle vendite di Santo Stefano il 31 dicembre. Ora da € 25, l'originale altoparlante intelligente è dotato di controllo vocale abilitato Alexa, un suono ricco e un design del tessuto migliorato. Amazon era da € 50 ora da € 25 Acquista ora

Vedi Offerta su amazon.it



Il vecchio adagio che se non si è rotto, non dovresti tentare di risolverlo è uno che Amazon ha allegramente ignorato nel corso degli anni. L'originaleAccenderefunziona ancora perfettamente, ma Amazon ha affinato il formato ebook sia nella prima che nell'ultima parola del settore. Ed è quello che sta facendo ora con l'altoparlante intelligente, un dispositivo alla volta.

Allo stesso modo, il Echo Dot non aveva bisogno di essere riparato, ma Amazon lo ha fatto comunque. E l'Echo Dot 2018 è un corso di perfezionamento per rendere tutto migliore, senza un aumento dei prezzi.

Vedi Offerta su amazon.it

Vedi Offerta su amazon.it

Recensione Amazon Echo Dot: cosa devi sapere

Immagine 2 di 17

Gli altoparlanti intelligenti, per quelli che non lo sanno, sono altoparlanti che possono essere gestiti dalla voce. Un assistente virtuale - in questo caso Alexa - ascolta la parola scia e seguirà le istruzioni che seguono, sia quella di riprodurre un album, raccontarti il ​​tempo o darti un aggiornamento delle notizie.



L'Echo Dot è confusivamente sia il dispositivo entry-level di Amazon in questo spazio sia la scelta per gli audiofili ovunque. La ragione di questa affermazione apparentemente contraddittoria è che sebbene l'originale Echo Dot non avesse affatto un diffusore, aveva un jack audio da 3,5 mm nella parte posteriore, che permetteva ai proprietari di collegarlo a qualsiasi altro sistema audio, indipendentemente dal costo 10 o da € 10.000.

L'Echo Dot mantiene questa ragion d'essere, ma migliora le cose lungo la strada per le persone che non vogliono collegarlo a un altro sistema audio. Non solo ha un aspetto più elegante, ma a livello tecnico ora vanta un altoparlante da 1,6 pollici all'interno, rispetto al tweeter da 0,6 pollici originale.

Recensione Amazon Echo Dot: prezzo e concorrenza

Immagine 3 di 17

Il nuovo Echo Dot costa da € 50 - lo stesso del suo predecessore - e ciò significa che in termini di competizione, c'è solo un gioco in città: il Google Home Mini. Il dispositivo stravagante di Google costa anche da € 50, ma esegue Google Assistant, che è innegabilmente più intelligente e migliore nel comprendere i messaggi vocali di Alexa, che arriva nell'Echo Dot 2018. Sul lato negativo, Google ha preso la decisione di progettare assolutamente con la testa ossea di non includere un jack di uscita audio, quindi sei bloccato con la qualità del suono integrata della spazzatura: a mio avviso un affare.

L'altro ovvio concorrente è l'originale Echo Dot, ma a livello pratico non è più un'opzione: uscire con il vecchio e entrare con il nuovo su Amazon. Tuttavia, è probabile che presto il mercato preesistente sia inondato di vecchi Dots, e se ti stai collegando a un sistema audio costoso comunque, faranno un lavoro altrettanto solido come il nuovo brillante modello.

Recensione Amazon Echo Dot: design

Immagine 4 di 17

L'eco E Dot originale sembrava che qualcuno avesse segato l'apice dell'eco originale. Dato che gli Echo attuali non assomigliano per niente al modello di prima generazione, l'unica vera sorpresa è che Amazon ha impiegato un anno per recuperare il ritardo.

Quindi, è ancora un disco, ma è un disco più grande: sia più alto che più largo, con dimensioni di 99 x 99 x 43 mm, rispetto agli 84 x 84 x 32 mm della generazione precedente. È anche quasi due volte più pesante, arrivando a un grosso 300 g rispetto ai 163 g originali.

Ma il peso aggiunto non è l'unico cambiamento: è scomparso l'involucro di plastica dall'aspetto economico dell'originale, sostituito con tessuto curvo attorno all'esterno. La parte superiore è ancora in plastica, ma è curva e si sente quasi gommosa al tatto. Ha anche perso il logo ostentato di Amazon, che è una buona notizia per quelli di noi che non vogliono ricordare che stiamo finanziando il sontuoso stile di vita di Jeff Bezos ogni volta che guardiamo.

Immagine 5 di 17

Mantiene i quattro pulsanti in alto - volume su, volume giù, un pulsante per attivare Alexa e un pulsante per silenziare il microfono per la privacy - così come l'anello blu che si illumina quando sente la parola sveglia. Giralo e troverai ancora un'area tagliata per un connettore audio e la fonte di alimentazione - solo che non è più micro USB, ma lo stesso tipo di connettore di alimentazione che ottieni con i dispositivi Echo più grandi.

È un nuovo look di classe, in altre parole, anche se dato che il primo era piccolo, compatto e facile da riporre dietro i sistemi audio, alla maggior parte delle persone non dovrebbe importare troppo.

Recensione Amazon Echo Dot: qualità del suono

Immagine 6 di 17

Potresti usare l'originale Echo Dot come altoparlante autonomo, ma solo un masochista lo farebbe. Il tweeter da 0,6 pollici all'interno era davvero buono solo per la voce, con un'uscita reedy quasi sufficiente per audiolibri e podcast. Andava bene: era progettato per essere collegato ad altri altoparlanti, sia via Bluetooth che via cavo audio.

La buona notizia è che l'Echo Dot 2018 è un piccolo diffusore solido a sé stante, grazie al diffusore da 1,6 pollici ora confezionato all'interno. L'audio rielaborato e soggetto a distorsione dell'originale è sparito e il suono complessivo risulta più basso, caldo e generalmente più ricco. Va anche molto più forte, anche se non vuoi spingerlo: è ancora solo un diffusore da 1.6 pollici, non un sistema audio di livello club.

Immagine 8 di 17

Non voglio esagerare con la qualità, perché è probabile che qualsiasi sistema audio dedicato che possiedi sia migliore dell'uscita Echo Dot 2018 e, se ne hai uno, dovresti fare in modo che l'associazione con un altro sistema sia prioritaria. Ma il punto è che l'originale Echo Dot era un assalto alle orecchie quando usato come un altoparlante autonomo, con un suono più simile a una radiosveglia che a una corretta configurazione HiFi.

Il Dot 2018 offre un suono decisamente ascoltabile e alla pari con l'altoparlante Bluetooth medio da da € 30 a da € 40. È più che adeguato per una piccola stanza in cui vuoi solo avere Alexa alla spina senza bisogno di sguazzare.

Recensione Amazon Echo Dot: come sta Alexa?

Nella grande classifica degli assistenti vocali digitali, Alexa è vicino ai vertici, ma sicuramente non è il più intelligente. Tale onore appartiene ancora a Google Assistant, che è innegabilmente migliore non solo per comprendere frasi insolite, ma anche per fornire una risposta utilizzabile.

È un esempio sciocco, ma è comunque illustrativo: se chiedi a Google Home 'quanti peli su un gatto', risponderà: 'in media ci sono 60.000 peli per pollice quadrato sul retro e 120.000 peli per quadrato pollici sul lato inferiore. 44 piedi quadrati / piedi x circa 3 piedi quadrati di superficie = 40 milioni di peli. ”Se chiedi a Echo Dot la stessa cosa, otterrai una risposta più breve ma errata:' un gatto ha 60.000 peli '. È chiaro che Alexa non ha un controllo sul contesto e ha smesso di leggere la risposta dopo la prima riga di una ricerca su Internet, quando in realtà è la prima riga di una spiegazione più approfondita.

Altrove, puoi aspettarti risultati simili. Molto spesso riceverai una risposta di 'hmm, non lo so.' In effetti, indovinare il tipo di cosa a cui Alexa sarà in grado di rispondere è una sfida in sé, e avendo posseduto un Eco di prima generazione dal primo giorno, sono entrato in una routine in cui chiedo solo le basi: commutazione della luce, aggiornamenti di notizie, musica e battute. Per queste funzioni principali, il nuovo Echo Dot funziona perfettamente, ma sappi che se vuoi un po 'di più vale la pena guardare le offerte di Google.

Recensione Amazon Echo Dot: verdetto

Immagine 9 di 17

Come il Kindle prima, Amazon ha preso un ottimo prodotto che non aveva davvero bisogno di miglioramenti e in qualche modo lo ha migliorato in ogni modo. Sembra più elegante e suona significativamente meglio, con tutti gli stessi vantaggi che hanno reso Dot originale un prodotto così avvincente.

Vedi correlati Google Home vs Amazon Echo vs Apple HomePod: quale smart speaker è il migliore? Recensione Amazon Echo Dot: versione di seconda generazione ora a metà prezzo

Detto questo, se possiedi già un punto o due, non ci sono molti motivi per eseguire l'aggiornamento, purché siano collegati a un altoparlante esterno. E se non lo sono, probabilmente stai ancora meglio spendendo i tuoi soldi su un altoparlante da da € 50 per aumentare il suono, piuttosto che ricominciare da capo con il Dot 2018.

Se non hai già provato un altoparlante intelligente e non sei spaventato dall'intero dispositivo di ascolto, allora questo è il prodotto entry-level da acquistare. Era già il modo migliore per immergere un dito nel mondo degli altoparlanti intelligenti, grazie a Google che ha risparmiato su una porta audio su Home Mini, ma ora è ancora meglio.

E allo stesso prezzo interessante. Amazon l'ha fatto di nuovo.

Vedi Offerta su amazon.it
Lingue
Spanish Bulgarian Greek Danish Italian Catalan Korean Latvian Lithuanian Deutsch Dutch Norwegian Polish Portuguese Romanian Russian Serbian Slovak Slovenian Turkish French Hindi Croatian Czech Swedish Japanese