Recensione Apple HomePod: un ottimo oratore ma non così intelligente

Vedi Offerta su amazon.it

Immagine 1 di 6



Il nostro prezzo di valutazione quando rivisto 319 IVA inc

Apple HomePod è un diffusore dal design accattivante e dal suono sorprendente, ma non è il migliore del gruppo di diffusori intelligenti

Pro Suona fantastico ovunque lo metti Installazione semplice Integrazione senza soluzione di continuità con Apple Music Contro Nessuna riproduzione radio con comando vocale Siri non è il miglior assistente digitale Riproduzione vocale limitata ad Apple Music Pubblicità

Vorrei ottenere una cosa fin dall'inizio. Adoro l'Apple HomePod, ma non per i motivi che potresti aspettarti. Non mi piace perché è più efficace nel controllare le mie luci intelligenti rispetto ad Amazon Echo 2, né perché è una sveglia sul comodino migliore di Echo Spot. Lo adoro perché Apple HomePod è uno degli altoparlanti compatti con il suono migliore che abbia mai sentito. E sì, anche a da € 319.

Vedi Offerta su amazon.it



Aggiornamento Apple HomePod: HomePod Speaker ottiene l'audio multi-room e la modalità stereo

HomePod di Apple ora supporta le modalità audio e stereo multi-room: due funzionalità che erano già disponibili su altoparlanti Echo e con marchio Home.

L'altoparlante elegante di Apple ha ricevuto l'aggiornamento del software iOS 11.4, che include AirPlay 2 e abilita l'associazione HomePod. L'altoparlante ora può essere accoppiato con altri dispositivi HomePod o altri altoparlanti alimentati da Siri come Bose SoundLink Revolve e Sonos One. In questo modo, puoi collegare due altoparlanti Siri in una stanza per una corretta configurazione stereo sinistra / destra o far esplodere gli altoparlanti in più stanze - anche se entrambe queste disposizioni ti costeranno, con HomePod al prezzo di da € 319 al pop .

Vedi Offerta su amazon.it

LEGGI SUCCESSIVO:I migliori altoparlanti intelligenti che puoi acquistare

Per aggiornare HomePod, dovrai installare l'ultimo aggiornamento software per l'app Home sul tuo dispositivo iOS. Maggiori dettagli sono disponibili suPagina di supporto ufficiale di Apple.



Recensione di Apple HomePod: cosa devi sapere

Questo è il primo tentativo di Apple per un oratore intelligente - un matrimonio tra assistente digitale e vivavoce vivavoce, proprio come Amazon Echo o Google Home - che lo rende abbastanza importante.

Immagine 6 di 6

Invece di Alexa o dell'Assistente Google di Amazon, tuttavia, utilizza Siri per aiutarti a controllare la riproduzione con la tua voce, a rispondere alle domande e a controllare gli equipaggiamenti per la casa intelligente di HomeKit. Si collega solo tramite Wi-Fi, non Bluetooth; non ha input o output da 3,5 mm; e ha le dimensioni di un paio di formaggi Stilton impilati uno sopra l'altro.

LEGGI SUCCESSIVO: Google Home vs Amazon Echo vs Apple HomePod - quale smart speaker è il migliore?

Recensione Apple HomePod: prezzo e concorrenza

Certo, questo è un prodotto Apple e l'azienda Cupertino si distingue fin dall'inizio: questo non è un eco a prezzo ridotto. È da € 319, che è il 60% più costoso rispetto all'altoparlante più costoso prodotto da Amazon, l'Echo Show. È anche tre volte e mezzo più costoso del normale Amazon Echo, quasi due volte e mezzo più costoso rispetto a da € 130 Google Home.

Forse l'oratore più vicino all'Apple HomePod, almeno nello spirito, è il Sonos One. Ancora una volta, tuttavia, l'HomePod è notevolmente più costoso: da € 120 più costoso, in effetti. L'unico altoparlante intelligente che si avvicina al prezzo è Google Home Max e non è ancora uscito nel Italia. Negli Stati Uniti, il Max costa $ 399 a $ 349 di Apple HomePod.

Acquista l'Apple HomePod oggi da Argus, Currys PC World e John Lewis

Vedi Offerta su amazon.it

Recensione Apple HomePod: design

HomePod è un diffusore progettato principalmente per l'ascolto di musica, più di qualsiasi altro diffusore intelligente che ho usato, quindi è in qualche modo appropriato che sia minimalista quando si tratta di design.

Vedi correlati Recensione Amazon Echo Plus (2017): da € 50 di sconto sui dispositivi ricondizionati Recensione di Google Home nel Italia: il rivale Amazon Echo ha tutte le risposte

È alto 172 mm, largo 142 mm e pesa 2,5 kg. È per lo più ricoperto di tessuto spugnoso e l'unica cosa che rompe la monotonia è il grosso cavo coperto di tessuto che spuntano dalla parte posteriore. Sulla parte superiore è presente un pannello circolare nero lucido, leggermente curvo, che funge da superficie di controllo occasionale. Toccalo una volta al centro per riprodurre o mettere in pausa, toccalo due volte per saltare al brano successivo, tocca i simboli più e meno luminosi sul lato per regolare il volume. Una chiazza multicolore, stranamente sfocata, si illumina quando Siri è attivo; in caso contrario, HomePod si fonde silenziosamente con lo sfondo.

All'interno stanno succedendo tutte le cose più interessanti. Le cose intelligenti sono alimentate da un processore Apple A8 - lo stesso come all'interno dello smartphone iPhone 6 - e l'ingegneria audio che è andata in questo altoparlante è qualcos'altro. Nella parte superiore dell'HomePod è presente un woofer da 4 pollici ad alta escursione, monitorato da un microfono di calibrazione a bassa frequenza, con l'obiettivo di prevenire distorsioni e clipping.

Immagine 2 di 6

Sotto di esso, in un anello che circonda il centro dell'altoparlante, è presente un array di sei ulteriori microfoni - equivalenti all'array a campo lontano a sette microfoni in Amazon Echo ed Echo Plus - che vengono utilizzati per rilevare la forma e le dimensioni del stanza e adattare il suono di conseguenza.

E circondando la base dell'HomePod ci sono sette tweeter caricati a tromba, ciascuno alimentato dal proprio amplificatore. Apple li usa per 'formare il fascio' del suono nella stanza per creare un palcoscenico più focalizzato e tuttavia ampio.

Recensione Apple HomePod: installazione e qualità del suono

La configurazione di Apple HomePod è in genere un'esperienza Apple. Tieni il telefono ovunque nelle immediate vicinanze dell'altoparlante e una piccola finestra di configurazione si apre nella parte inferiore del display del telefono. Questo poi ti guida attraverso le varie opzioni e i soliti accordi di termini e condizioni.

Fatto ciò, sei praticamente pronto per partire. Non c'è nulla di cui preoccuparsi selezionando le reti Wi-Fi o inserendo le password. Tutto viene trasferito dal tuo iPhone e sei pronto per andare in pochi minuti. Anche se sposti l'altoparlante in una nuova posizione o cambi la password del router, è un gioco da ragazzi riavviare HomePod. Basta toccare la sua icona nell'app Apple Home: i dettagli verranno trasferiti di nuovo e sarai pronto per andare in un secondo o due.

Sono tutte cose impressionanti, ma ciò che è veramente sorprendente di HomePod è il modo in cui suona. Produce masse di bassi, ma mai troppo, ed è sempre sotto controllo. I medi e gli alti sono equilibrati, ben separati e raggiungono il perfetto equilibrio tra chiarezza e calore. E anche se non sarai in grado di sperimentare uno stereo adeguato fino a quando, nel corso di un anno, un aggiornamento del software ti permetterà di collegare due HomePod, l'ampiezza del palcoscenico e la sua capacità di riempire anche ambienti di grandi dimensioni è davvero sorprendente.

Immagine 3 di 6

La cosa migliore di HomePod, tuttavia, è come si adatta allo spazio in cui è collocato.

Usando i suoi microfoni per rilevare come le onde sonore rimbalzano sulle superfici di una stanza, può dire come accordare il suono per adattarlo al meglio allo spazio. Il risultato è che puoi posizionare HomePod dove vuoi e suonerà bene. Appoggiatelo su uno scaffale chiuso e inizialmente sembrerà troppo basso, poiché la vicinanza degli scaffali rinforza le onde sonore a bassa frequenza; dopo qualche secondo, tuttavia, HomePod lo percepirà e lo riequilibrerà. Riportalo su un tavolo nello spazio aperto e la musica suona sottile, ma solo per un breve periodo durante la scansione, dopodiché il basso torna alla normalità e suona di nuovo brillante.

E tutto ciò avviene in modo completamente automatico, senza soluzione di continuità e senza alcun input da parte dell'utente. Quando l'HomePod rileva che è stato prelevato, esegue una scansione dopo averlo nuovamente impostato. Questo è diverso dal sistema Trueplay di Sonos, che ottiene un effetto simile ma attraverso un processo manuale che prevede la misurazione della stanza con il microfono dello smartphone. Se sposti l'altoparlante, devi rifare tutto da capo.

Sono anche molto colpito dall'array di microfoni per campo lontano di HomePod. Può captare la frase di risveglio 'Hey Siri' quando pronunciata a volume normale da diversi metri di distanza mentre la musica suona a volume moderato; nei test contro Amazon Echo Plus, è stato altrettanto buono.

Recensione Apple HomePod: funzionalità degli altoparlanti intelligenti

L'ingegneria audio dietro l'HomePod è puro genio, ma non è la frase che userei per descrivere le sue funzionalità intelligenti, supportata dall'assistente digitale dell'azienda, Siri.

Prima di arrivare agli aspetti negativi, però, lascia che ti dica cosa mi piace della tecnologia vocale di HomePod. Innanzitutto, le sue funzionalità contestuali di Apple Music sono fantastiche. Essere in grado di chiedere chi sta suonando la chitarra, chi canta e anche per diverse versioni di una canzone è estremamente utile per gli amanti della musica senza una profonda conoscenza enciclopedica NME dei movimenti e della storia dei musicisti pop. Puoi anche chiedere a HomePod di dirti di più su una determinata band e otterrai una recensione musicale completa e dal suono robotico.

Immagine 5 di 6

Anche l'integrazione con i dispositivi HomeKit è elegante, sfruttando la capacità dell'app Home di raggruppare i dispositivi per stanza per consentirti di emettere comandi come 'hey Siri, spegni tutte le luci', che spegne tutto nella stanza HomePod si trova senza dover aggiungere specificamente la posizione. Inoltre, puoi chiedere a Siri tutte le informazioni sull'assistente digitale sulla piastra, compreso il tempo, quali sono i titoli delle notizie (puoi passare da BBC Radio 5 Live, LBC a Sky News) e com'è il traffico durante il tuo tragitto giornaliero.

Ma il resto delle funzionalità vocali di HomePod non sono all'altezza di quello che ti aspetteresti, sicuramente rispetto agli equivalenti prodotti Echo e Home di Amazon e Google. Il primo problema è Siri, che nella mia esperienza non è mai stato bravo come Google Assistant o Alexa nell'interpretare ciò che dici. Qui non cambia nulla. Siri funziona bene per la maggior parte del tempo, ma direi che nel tempo in cui ho usato HomePod, Siri ha frainteso ciò che ho detto in più occasioni di Alexa.

Acquista l'Apple HomePod oggi da Argus, Currys PC World e John Lewis

Potrei cavarmela con HomePod se fosse tutto ciò che non andava. Il problema è che ci sono anche altri problemi. Non puoi impostare più timer; solo uno alla volta. Non puoi chiedere a Siri di riprodurre qualsiasi stazione radio diversa da Beats 1 e non puoi chiedere di riprodurre musica da Spotify, Tidal, Deezer o qualsiasi altra piattaforma di streaming musicale. È Apple Music o busto.

Bene, questo non è strettamente vero. Puoi ascoltare altre piattaforme su Apple HomePod tramite l'app sul tuo telefono, ma quel tipo di sconfigge l'intero oggetto di avere un altoparlante intelligente in primo luogo.

Tuttavia, mentre l'integrazione di HomeKit funziona bene, vale la pena sottolineare che il numero di dispositivi con supporto HomeKit è attualmente molto inferiore al numero di produttori che producono prodotti con compatibilità 'competenze' di Amazon. Non chiederai a Siri di regolare presto la temperatura sul termostato Hive.

Anche l'elenco delle limitazioni di HomePod non finisce qui. Anche se tu avessi i soldi per comprarne due, non saresti in grado di accoppiarli in una configurazione stereo (quella funzione non sarà disponibile fino alla fine dell'anno). Non sarai in grado di effettuare chiamate telefoniche da HomePod a HomePod o da HomePod al telefono in modo indipendente come puoi con gli altoparlanti Echo di Amazon, e non sarai in grado di far leggere a HomePod i prossimi appuntamenti del calendario. Né puoi chiederlo di raccontarti una barzelletta. Si scopre che HomePod non ha molto senso dell'umorismo.

Immagine 4 di 6

Recensione Apple HomePod: verdetto

Ciò non significa che Apple HomePod sia un prodotto terribile. Lontano da esso. È uno straordinario esempio di come ingegneria e tecnologia possano essere utilizzate in modi nuovi ed entusiasmanti, per migliorare il modo in cui suonano i piccoli altoparlanti, indipendentemente da dove li metti.

In realtà, se questo fosse un normale altoparlante Bluetooth e Wi-Fi, non avrei avuto scrupoli a consigliarlo, anche a da € 319. È davvero così buono.

Quindi, importa davvero che i bit intelligenti non siano buoni come i rivali? Sì. Sarebbe meglio se supportasse correttamente altri servizi di streaming e la tecnologia della casa intelligente in modo più ampio, e se Apple risolvesse cose folli come non essere in grado di richiamare le stazioni radio con la tua voce.

Tuttavia, se vedi HomePod semplicemente come un ottimo oratore con Siri imbullonato, arriverai alla conclusione che si tratta davvero di un ottimo prodotto. Non aspettarti di essere in grado di ordinare il negozio settimanale su di esso.

Alternative da considerare:

1 Amazon Echo 2 La nostra valutazione

Il gold standard nel settore dei diffusori intelligenti è stato a lungo Amazon Echo, non perché suona particolarmente bene - Echo 2 è un diffusore molto meno piacevole da ascoltare rispetto all'Apple HomePod - ma poiché funziona così bene, ha un supporto enormemente ampio attraverso prodotti di casa intelligente fabbricati da terze parti e costa relativamente poco. Inoltre, se si desidera un audio di qualità migliore, è sempre possibile aggiungere un secondo Echo 2 per l'uscita stereo e un Echo Sub per un tocco in più in basso.

Prezzo quando rivisto 90 Fai clic qui per leggere la recensione completa di Amazon Echo 2
2 Google Home max La nostra valutazione

Google Home Max offre il miglior equilibrio tra qualità del suono e intelligenza nel mercato degli altoparlanti intelligenti, ma è molto più grande dell'Apple HomePod e costa anche da € 400. Fai attenzione alle offerte, tuttavia, perché abbiamo regolarmente visto Google scontare pesantemente questo altoparlante cracking. Di recente, infatti, è stato possibile acquistarne un paio allo stesso prezzo di uno. A quel prezzo, diventa un'opzione molto più appetibile.

Prezzo quando rivisto 399 Fai clic qui per leggere la recensione completa di Google Home Max Vedi Offerta su amazon.it
Lingue
Spanish Bulgarian Greek Danish Italian Catalan Korean Latvian Lithuanian Deutsch Dutch Norwegian Polish Portuguese Romanian Russian Serbian Slovak Slovenian Turkish French Hindi Croatian Czech Swedish Japanese