Come uscire da un contratto telefonico

Vedi Offerta su amazon.it Will Georgiadis, 26 mar 2019

Trovare il giusto contratto è un compito scoraggiante. È fin troppo facile finire sul piano sbagliato, con il fornitore sbagliato - e una volta che sei stato irretito, tende a sembrare che non ci sia via d'uscita. Così abbiamo deciso di creare una guida accurata, per agire come machete per il proverbiale boschetto che è il mercato della telefonia mobile.



Vedi correlati Migliore rete mobile 2019: le tariffe più convenienti sulle reti più veloci a partire da soli da € 6 al mese Il miglior smartphone budget 2019: i migliori telefoni economici che puoi acquistare nel Italia

La pazienza è ovviamente la soluzione più semplice ai tuoi problemi. Alcuni problemi - il tipo che ti farebbe desiderare di cambiare fornitore - purtroppo non sono motivi legali per la conclusione anticipata di un contratto.

Se stai riscontrando un segnale negativo, ad esempio, sei sfortunato: alcuni fornitori di servizi mobili offrono una 'garanzia di rete accettabile' per i clienti con scarsa ricezione, ma per il resto dovrai solo resistere fino alla scadenza del contratto.

Vedi Offerta su amazon.it



Ma ovviamente non sei qui per sentirti dire solo di aspettare fino alla fine del contratto. Ecco alcuni modi per districarti da un contratto telefonico indesiderato senza cambiare il tuo nome e trasferirti in Perù.

LEGGI SUCCESSIVO:La nostra scelta dei migliori smartphone da acquistare

Vedi Offerta su amazon.it

Come uscire da un contratto telefonico

1. Scopri dove ti trovi

È importante sapere fino a che punto del contratto sei; a che punto termina il periodo di 'ripensamento'; e se la tua tariffa è cambiata da quando hai acquistato il telefono.

Tutti i gestori di telefonia mobile sono tenuti a concedere al cliente un periodo di 'ripensamento' di 14 giorni immediatamente dopo l'acquisto e alcuni offrono altri giorni in più, quindi l'inizio del contratto è il momento migliore per cercare una vacanza veloce.



Inoltre, tutti i gestori di telefonia mobile sono tenuti per legge ad avvisare i clienti quando un prezzo tariffario sta cambiando. Se non viene fornito alcun avviso o se la variazione del prezzo supera il tasso di inflazione stabilito dal governo, l'utente ha il diritto di recedere dal contratto (entro 30 giorni dalla ricezione dell'avviso) senza incorrere in alcuna commissione.

LEGGI SUCCESSIVO:Le migliori reti mobili

Qual è il trucco?

I provider di telefonia mobile spesso aggiungono una clausola ai loro termini e condizioni che li esonera dal fornire avvisi quando cambiano i prezzi delle tariffe. Scoprirai inoltre che le regole non si applicheranno se sei stato influenzato da una tariffa introduttiva o da un'offerta speciale.

Quel periodo di 'ripensamento' di 14 giorni non si applica nemmeno in determinate circostanze: se hai acquistato il telefono in negozio, anziché online, il periodo è inapplicabile.

E se sei a metà del contratto?

È possibile annullare il contratto in qualsiasi momento. Il problema è che dovrai pagare i costi rimanenti, che possono essere molto costosi; potresti essere in grado di passare a metà contratto a un piano più economico, ma questa non è una soluzione garantita. Se ritieni che il tuo contratto sia diventato troppo costoso, passare a un piano più economico è ancora un buon modo per ridurre i costi complessivi o per abbassare il prezzo di annullamento del contratto.

Alcuni provider, come O2 e Virgin Mobile, offri tariffe 'divise' - O2 le chiama 'ricaricare'tariffe e Virgin Mobile le chiama tariffe' Freestyle ', ma sono la stessa cosa in linea di principio. Dividendo il costo di un contratto in due parti - il prezzo del telefono e il prezzo della disponibilità dei dati - queste reti hanno reso più semplice il passaggio da un telefono all'altro in qualsiasi momento. Tutto quello che devi fare è ripagare la metà del tuo contratto e sei libero di aggiornare.

Se il tuo telefono è il motivo per cui desideri annullare il contratto, prendi in considerazione la possibilità di verificare se hai una di queste tariffe.

LEGGI SUCCESSIVO: La nostra recensione sulla rete telefonica EE

2. Individua il motivo per cui vuoi uscire

Devi essere scontento con il tuo attuale fornitore di voler terminare il contratto prima che sia scaduto. Ma in alcuni casi, il tuo provider sarà in grado di aiutarti.

Ciò vale soprattutto per i casi in cui il telefono stesso non funziona come dovrebbe: se il telefono è danneggiato ed è ancora coperto da garanzia - e ci sarà quasi sempre una garanzia - la cosa migliore da fare è contattare il proprio fornitore e risolvere una sostituzione o una riparazione.

LEGGI SUCCESSIVO: La migliore assicurazione telefonica

3. Parla con il tuo provider

Se tutto il resto fallisce, sei nei tuoi diritti di presentare un reclamo formale. Il tuo provider è tenuto a registrare ogni reclamo ricevuto e puoi sempre elevare il tuo reclamo se non sei soddisfatto della risposta che ricevi.

Parla con il Mediatore responsabile per il tuo fornitore o, in mancanza, parla con Ofcom stesso e potresti scoprire che ti sarà permesso di lasciare il tuo contratto senza penalità.

LEGGI SUCCESSIVO: La nostra recensione di BT Mobile

4. Resisti per un altro anno

Dobbiamo apportare una modifica sostanziale alle normative che riguardano il cambiamento del gestore di telefonia mobile. In base a un nuovo sistema proposto, previsto per luglio 2019, l'annullamento del contratto sarà semplice come l'invio di un SMS al proprio fornitore. Ti rispediranno un messaggio con le commissioni non pagate e gli altri addebiti, quindi sarai libero.

Sarai in grado di mantenere il tuo vecchio numero di cellulare senza problemi e l'intero processo non dovrebbe richiedere più di 1 giorno lavorativo.

Cerca un nuovo contratto di telefonia mobile

Come uscire da un contratto telefonico: criteri di rete

Le informazioni di cui sopra sono consigli generali che possono essere applicati alla maggior parte dei fornitori. Le regole variano da rete a rete, tuttavia, quindi abbiamo pensato di fare un ulteriore passo avanti e spiegare come ogni azienda gestisce le cancellazioni del contratto. Ecco come annullare il contratto con tutti i principali provider di telefonia mobile.

DI

Se desideri annullare il contratto con EE, devi concedere un periodo di preavviso di 30 giorni. Pagherai tutte le spese in sospeso - rilevanti per coloro che annullano il contratto a metà senza motivo - alla fine del periodo di preavviso di 30 giorni o quando scade il termine minimo del contratto (a seconda dell'evento che si verifica per primo).

L'annullamento del contratto intermedio comporterà una 'Commissione di risoluzione anticipata', che ammonta a circa il 96% del costo rimanente del contratto. Se si annulla al termine del termine minimo del contratto, è necessario pagare una 'Commissione per il periodo di preavviso', ovvero una commissione di uscita. Se hai acquistato un contratto online, puoi farlo compila il modulo di cancellazione in questa pagina.

O2

Proprio come EE, l'annullamento del contratto O2 prima della scadenza del termine minimo del contratto comporterà un costo aggiuntivo. A differenza di EE, tuttavia, O2 offre la tariffa di aggiornamento, che consente ai clienti di cambiare telefono in qualsiasi momento e mantenere invariata la disponibilità dei dati; se sei su una di queste tariffe di aggiornamento, hai un po 'più di flessibilità quando si tratta di annullare il tuo contratto.

Dovrai farlo vai a My O2 per verificare quando il tuo contratto termina.

Vodafone

Vodafone offre una garanzia di 30 giornientro i quali hai diritto a un rimborso completo sul telefono / contratto (escluse le commissioni fuori programma come il superamento dei limiti di dati). Altrimenti, qui si applicano gli stessi principi degli altri fornitori: la cancellazione anticipata comporta un costo e Vodafone impiegherà 30 giorni per disconnettere ufficialmente il proprio numero. Ti verranno addebitati normalmente fino a quando il tuo numero non viene disconnesso.

Tre

L'annullamento di un contratto con Three non è sostanzialmente diverso da nessuno degli altri qui. La rete richiede un periodo di preavviso di 30 giorni, durante il quale ti verrà addebitato un importo normale e ti verrà addebitato l'importo residuo per l'annullamento di un contratto prima della scadenza del termine minimo.

La commissione di uscita anticipata viene calcolata al 97% del costo rimanente del contratto, a meno che non sia stato aggiornato con Tre in passato, nel qual caso tale cifra scende al 90%.

Virgin Mobile

Virgin offre anche una tariffa che divide il tuo piano, nello stesso modo della tariffa di aggiornamento da O2. Questo ti darà alcune opzioni, quando si tratta di annullare il tuo contratto; se sei pronto a partire, comunque, lo stesso periodo di preavviso di 30 giorni e spese di cancellazione anticipata applicare.

Dovrai anche chiamare Virgin per annullare, utilizzando il loro numero 150 da una SIM Virgin Mobile.

BT Mobile

Se sei un cliente BT Mobile, dovrai chiamare BT:puoi trovare i numeri necessari su questo sito. Qui si applicano anche le consuete regole relative ai periodi di preavviso di 30 giorni e alle spese di cancellazione anticipata.

Per saperne di più

Cellulari

Tu sei qui:

  1. Casa
  2. Cellulari
  3. Come uscire da un contratto telefonico
Vedi Offerta su amazon.it
Lingue
Spanish Bulgarian Greek Danish Italian Catalan Korean Latvian Lithuanian Deutsch Dutch Norwegian Polish Portuguese Romanian Russian Serbian Slovak Slovenian Turkish French Hindi Croatian Czech Swedish Japanese