Come hackerare la tua PlayStation Classic per ottenere più giochi

Vedi Offerta su amazon.it
Annuncio pubblicitario

Ecco come hackerare la tua PlayStation Classic per migliorare le prestazioni e aggiungere nuovi giochi

Vedi correlati PlayStation Classic: intera gamma di giochi precaricati rivelati da Sony Recensione SNES Classic Mini: la competizione retrò si sta riscaldando

Indipendentemente da come ti senti su PlayStation Classic, c'è quasi sicuramente margine di miglioramento. C'è un'enorme fascia di giochi PS1 originali che sono assenti dalla console in miniatura, sia per motivi di licenza che di cattivo gusto. Abbinalo alla insolita decisione di utilizzare file di gioco in formato PAL che funzionano a 50Hz e presto scoprirai il potenziale offerto dal menu di debug scoperto di recente.



Questo menu è la chiave per hackerare la tua PlayStation Classic. Se desideri sapere come ottenere il massimo da PlayStation Classic accedendo al menu di debug e abilitando l'uso delle ROM, ecco la nostra guida completa.

Lavatrice Miglior Prezzo

LEGGI SUCCESSIVO: Hai comprato un SNES Mini invece? Ecco come hackerare la console in miniatura di Nintendo

Vedi Offerta su amazon.it



Hacking per PlayStation Classic: un rapido disclaimer

Ovviamente, il processo di hacking della tua PlayStation Classic è una sorta di area grigia legale. L'unica cosa che possiamo dire con certezza è che eventuali modifiche apportate utilizzando il menu di debug potrebbero essere permanenti e che, se dovessi finire a murare la tua console, Sony non sarà particolarmente disposta a dare una mano. Detto questo, l'accesso al menu di debug non dovrebbe invalidare la garanzia; l'aggiunta di nuovi giochi, d'altra parte, sicuramente lo farà, se si installa software di terze parti.

In realtà ottenere i giochi è ancora più rischioso, ovviamente: scaricare le ROM online è illegale. Se possiedi i dischi originali, è possibile estrarre tu stesso le ROM, ma la legalità di tale processo è dubbia - anche se alcuni siti Web e forum suggeriscono che è consentito in base alle esenzioni per l'uso corretto della legge sul copyright.

Vedi Offerta su amazon.it

Hacking di PlayStation Classic: accesso al menu di debug

Questo è innegabilmente il bit facile. Il primo passo per hackerare la tua PlayStation Classic richiede di collegare una tastiera USB compatibile; l'ostacolo maggiore qui è che non esiste un elenco completo di dispositivi che funzionerà sicuramente. Finora, possiamo confermare che Corsair K70 e K95 servono allo scopo, anche se ovviamente con un po 'di tentativi ed errori ci sono tutte le possibilità che anche molti altri funzionino.

Una volta trovata una tastiera compatibile, premi il tasto ESC durante il caricamento di un gioco per visualizzare il menu di debug. Da lì, hai accesso a una serie di opzioni, tutte ragionevolmente autoesplicative. Le impostazioni più importanti da regolare - a nostro modesto parere - sono quelle che visualizzano e migliorano la frequenza di aggiornamento di PlayStation Classic; la modifica del valore predefinito da 50Hz a 60Hz restituirà notevoli miglioramenti su giochi come Tekken 3 e Ridge Racer 4.



Hacking a PlayStation Classic: come aggiungere altri giochi

Proprio come NES e SNES Mini, PlayStation Classic presenta un piccolo elenco di giochi preinstallati. Se non sei soddisfatto dell'allineamento - e, certamente, potrebbe essere migliore - è ragionevolmente semplice installare ROM sulla console in miniatura, a condizione che tu segua le istruzioni alla lettera.

Avrai bisogno di una chiavetta USB per far funzionare questo processo - non è troppo importante quanta memoria ha la chiavetta USB, anche se tieni presente che la maggior parte dei giochi PS1 arriva a 2 GB o meno. La PlayStation Classic ha 16 GB, che è occupata dai 21 giochi preinstallati, quindi non ti farebbe male a prendere un'unità flash di dimensioni decenti.

La nostra scelta di software è BleemSync, che è utile in quanto non richiede di apportare modifiche sulla console stessa. Invece, utilizzerai la chiavetta USB come una sorta di dispositivo BleemSync plug-and-play, che semplifica la vita.

Ecco come installare nuovi giochi su PlayStation Classic:

1. Passare a GitHub e scarica BleemSync.

2. Scaricare il file ZIP, quindi estrarre il contenuto su una chiavetta USB formattata FAT32 o ext-4 su un PC Mac o Windows.

3. Denominare la chiavetta USB 'SONY' - questo è fondamentale.

4. Creare una cartella denominata 'Giochi' nella stessa posizione sulla chiavetta USB in cui sono stati estratti i file ZIP.

5. In questa cartella, dovrai creare una nuova sottocartella per ogni gioco che desideri aggiungere. Queste cartelle devono essere denominate in sequenza (1,2,3 ecc.) E devono contenere: una cartella 'GameData' con un file 'Game.ini'; un'immagine di copertina; un file “pscx.cfg”; e i file '.bin' e '.cue' del gioco. Sarai in grado di trovare un modello per come devono apparire questi file nel file ZIP BleemSync originale.

6. Se il passaggio precedente ti sta causando dolore, la pagina GitHub è una buona fonte di informazioni sulla corretta indicizzazione, nonché su come formattare i file (e dove trovarli) e persino installare giochi multi-disco.

7. Torna al file BleemSync estratto ed esegui 'BleemSync.exe'. In questo modo creerai una cartella 'Sistema' che ti aiuterà con l'installazione su PlayStation Classic.

8. Ora puoi inserire la chiavetta USB nella tua PlayStation Classic e accendere la console. Se l'hai fatto correttamente, i giochi saranno immediatamente accessibili dal menu principale.

9. Ricorda di evitare di scollegare l'USB mentre stai giocando. Inoltre, non esiste alcuna garanzia che tutte le ROM PS1 scelte funzioneranno correttamente su PlayStation Classic, quindi non stupitevi se alcuni giochi non funzionano.

Vedi Offerta su amazon.it
Lingue
Spanish Bulgarian Greek Danish Italian Catalan Korean Latvian Lithuanian Deutsch Dutch Norwegian Polish Portuguese Romanian Russian Serbian Slovak Slovenian Turkish French Hindi Croatian Czech Swedish Japanese