Recensione audio iDS xDSD: il miglior DAC portatile sul mercato

Vedi Offerta su amazon.it

Immagine 1 di 14



Il nostro prezzo di valutazione quando rivisto 400 IVA inc

XDSD è un DAC incredibilmente impressionante e migliora drasticamente l'audio del tuo smartphone

Pro incredibilmente facile da configurare Supporta MQA e Bluetooth aptX / AAC Rispetto al Mojo + Poly Il design relativamente economico attira le impronte digitali Non suona bene come il Mojo + Poly Pubblicità

Alla fine del 2017, ho recensito il Corda Poly, un modulo wireless che trasforma il popolarissimo DAC Mojo in uno streamer wireless. La mia più grande lamentela al riguardo, a parte il suo prezzo elevato, è stata la dolorosa procedura di configurazione che doveva essere eseguita per farlo funzionare con uno smartphone. Anche per un fanatico come me, era frustrantemente lungo e prolisso.

Vedi Offerta su amazon.it



iFi Audio, una consociata di Abbingdon Music Research (AMR), che è uno dei maggiori produttori britannici di sistemi audio, ha un dispositivo che riesce a spremere tutto in una scatola ordinata, delle dimensioni di un mazzo di carte da gioco.

LEGGI SUCCESSIVO: Recensione Chord Poly: trasforma il tuo Mojo in uno streamer wireless

Vedi Offerta su amazon.it

Revisione xDSD audio iFi: cosa devi sapere

Vedi correlati Recensione Chord Poly: trasforma il tuo Mojo in uno streamer wireless Miglior DAC 2019: migliora la tua esperienza di ascolto con un convertitore da digitale ad analogico

L'iFi audio xDSD è un amplificatore portatile DAC (convertitore da digitale ad analogico) che si collega al tuo smartphone o laptop tramite Bluetooth.

È progettato per essere utilizzato dai proprietari di cuffie cablate di fascia alta che desiderano una migliore qualità del suono dal proprio smartphone in movimento, ma può anche essere utilizzato per decodificare un segnale digitale ottico o USB da qualsiasi sorgente digitale, incluso un PC o Mac.



XDSD non è solo ricco di funzionalità, ma è anche compatto, leggero e dall'aspetto eccezionale. La ciliegina sulla torta? È quasi la metà del prezzo del Mojo + Poly se acquistato insieme.

Immagine 7 di 14

LEGGI SUCCESSIVO: Recensione di Chord Mojo: rendi straordinario il tuo smartphone

Recensione audio iDS xDSD: prezzo e concorrenza

Il xDSD ti riporterà da € 400. Potrebbe sembrare un sacco di soldi, ma messo in prospettiva, la cosa più vicina è l'accordo Mojo + Poly, che lo farà riportarti indietro di da € 890.

Un'altra alternativa è cercare un giocatore all-in-one dedicato, come ad esempio Astell & Kern's Can o FiiO X7 Mark II, ma i lettori audio con una qualità del suono che può competere con quella dell'xDSD tendono a costare molto di più.

Vedi Offerta su amazon.it

Revisione xDSD audio iFi: connettività e design

l'iFi sa chiaramente una o due cose sul design industriale. L'xDSD è alloggiato in un case in lega di magnesio-alluminio, rifinito in 'titanio scuro' lucido e sembra fantastico. Raccoglie le impronte digitali piuttosto facilmente - quindi dovrai pulirlo abbastanza regolarmente o semplicemente trasportarlo nella custodia inclusa nella confezione.

Quando si tratta di portabilità, xDSD è più leggero e più piccolo del combo Mojo Poly. L'iFi pesa 127 grammi e misura 95 mm di lunghezza, 67 mm di diametro e 19 mm di spessore. Mojo e Poly si combinano per formare un blocco che pesa 265 ge misura 132 x 62 x 22 mm. In breve, l'xDSD è un dispositivo molto più portatile e tascabile.

Immagine 3 di 14

Oltre a includere la connettività wireless e i circuiti DAC in un unico dispositivo, xDSD è incredibilmente semplice da configurare e iniziare a utilizzare, molto più facile del piuttosto complicato Mojo, che si collega principalmente tramite Wi-Fi. Mi ci sono voluti pochi secondi per accoppiarlo con il mio OnePlus 5T e il mio Apple MacBook Pro (2015) e il mio PC Windows 10 ha impiegato meno di dieci secondi per scaricare e installare i driver. È tutto incredibilmente semplice.

XDSD supporta sia i codec aptX che AAC, che forniscono un telefono con audio migliore allo streaming DAC di quanto si otterrebbe con il normale codec SBC. Questo è qualcosa che Mojo e Poly non hanno. Anche Mojo e Poly sono più difficili da configurare, ma controbilanciano offrendo la connessione tramite Wi-Fi per uno streaming di qualità ancora migliore.

Immagine 2 di 14

Per la migliore qualità audio, tuttavia, è necessaria una connessione cablata e l'iFi è completamente attrezzato in questo senso. C'è USB in modo da poterlo collegare direttamente a un PC o Mac oltre a S / PDIF ottico e coassiale per collegarsi a un lettore CD / DVD o uscita TV. L'unico problema è che la porta USB è un connettore maschio di tipo A, quindi è necessario acquistare cavi speciali da iFi - l'unico cavo nella confezione è un cavo maschio-femmina di tipo A tozzo, utile per la connessione al laptop ma non molto altro. Tuttavia, ottieni un adattatore ottico da mini jack TOSLINK a 3,5 mm.

Immagine 10 di 14

Infine, la ricarica della batteria interna da 2.200 mAh dell'xDSD avviene tramite la necessità di utilizzare la sua porta Micro-USB e puoi continuare ad ascoltare mentre è in carica. L'xDSD impiega alcune ore per caricarsi da vuoto a pieno, ma una volta riempito completamente, durerà fino a 10 ore di riproduzione audio. È abbastanza per un volo transatlantico da Londra a Los Angeles.

LEGGI SUCCESSIVO: La nostra selezione dei migliori DAC che puoi trovare nel Italia

Revisione xDSD audio iFi: caratteristiche e formati audio supportati

Passando alle funzionalità del DAC, è a dir poco eccellente. Innanzitutto, c'è un piccolo interruttore sul retro che consente di alternare tra un paio di filtri digitali: 'misura' (fase lineare, ottimizzata per la precisione) e 'ascolta' (fase minima, ottimizzata per la musicalità). iFi consiglia di impostarlo su quest'ultima opzione in modo permanente; Non sono riuscito a sentire alcuna differenza tra i due.

Intorno alla parte frontale, c'è un jack ausiliario da 3,5 mm bilanciato, che iFi chiama un ''uscita bilanciata S' Qui puoi collegare le tue cuffie bilanciate e trarne vantaggio. Sul lato destro del jack sono presenti due indicatori LED: uno serve per farti sapere cosa è connesso: bianco per USB, verde per S / PDIF e blu per Bluetooth; l'altro è usato per mostrare quale formato audio (in kHz) sta decodificando il dispositivo. La tabella seguente ti darà una panoramica di cosa aspettarti.

Rimanendo nella parte anteriore, c'è anche un pulsante Bluetooth per l'accoppiamento che funge anche da interruttore per il passaggio tra i circuiti XBass + e 3D + Matrix. Queste modalità fanno esattamente quello che dicono sulla teglia: X-Bass + aumenta la quantità di bassi senza influire sulla qualità, mentre l'opzione 3D + migliora un po 'artificialmente il palcoscenico. Entrambi possono essere utilizzati contemporaneamente o possono essere disabilitati del tutto.

Immagine 8 di 14

Con l'audio di gioco l'impostazione 3D + ha apportato un miglioramento dei segnali di posizione e, con i miei auricolari personalizzati collegati, ho preferito usare l'xDSD con entrambe le opzioni abilitate. Tuttavia, ascoltando la musica con le mie cuffie Denon AH-D2000 modificate, ho scoperto che le modalità erano meglio lasciarle disabilitate. Tuttavia, l'opzione è lì per giocare.

Immagine 6 di 14

Poi c'è la manopola del volume centrale, che serve anche come pulsante di accensione, commutatore di sorgente e controllo muto. Tenere premuto per accendere il dispositivo, quindi si illumina in verde (USB / ottico) o blu (Bluetooth) per indicare la sorgente e quindi è possibile passare da una all'altra continuando a tenere la manopola e ruotandola.

Ma non è tutto. Una volta connesso, il LED della manopola cambia colore per indicare il livello del volume e, se si desidera disattivare rapidamente l'audio della musica (ma non metterla in pausa), premere brevemente. Funziona anche bene come controllo del volume, dando un clic tattile mentre si alza o abbassa il volume.

Immagine 5 di 14

Infine, per completare questa sezione entriamo nel nocciolo del supporto del formato di file, che è esteso. XDSD supporta MQA (Master Quality Authenticated) file, PCM fino a 32 bit / 768 kHz, DSD fino a DSD512 (24,6 / 22,6 MHz) e 2xDXD (705/352 kHz) tramite USB. Se stai utilizzando l'ingresso coassiale / ottico S / PDIF, è limitato a 192kHz / 24 bit.

XDSD pronto all'uso supporta MQA e gestisce fino a PCM384 / DSD256, ma se si desidera godere del massimo livello di PCM768 / DSD512, è necessario eseguire il downgrade al firmware v5.20, invece di v5.30.

LEGGI SUCCESSIVO: La nostra scelta delle migliori cuffie che puoi acquistare oggi

Revisione xDSD audio iFi: qualità del suono rispetto a Mojo + Poly

Cosa significa tutto ciò per la qualità del suono. Nei miei test, ho usato una varietà di fonti, canzoni, bit rate, auricolari (personalizzati e universali) e cuffie per avere un'idea ampia delle capacità dell'amplificatore.

All'interno di xDSD è presente un DAC Burr-Brown, che offre risultati impressionanti, anche se ho scoperto che non suonava così pieno o avanzato nei medi come Chord Mojo + Poly. Mi sono ritrovato a desiderare un po 'di più dall'xDSD, in particolare nel reparto palcoscenico.

In canzoni come Smoking - 2nd Time Around, la voce è un po 'confusa con gli strumenti. Questo non vuol dire che il palcoscenico stia suonando chiuso, tutt'altro, ma l'accordo è un po 'più coinvolgente e divertente. Anche con l'opzione 3D + abilitata su xDSD, il dispositivo di Chord è in cima.

Immagine 4 di 14

Anche la riproduzione dei bassi su xDSD si presenta bene e ci sono molti dettagli e estensioni di fascia bassa. Se vuoi aggiungere una risposta ancora più profonda e più prolungata, il pulsante 3D + soddisferà tutte le tue esigenze di bassy. Per quanto riguarda il medio, ce n'è in abbondanza qui, ma è leggermente incontrollato e toglie un po 'di divertimento.

I medi più bassi (250Hz-500Hz), d'altra parte meglio, con molti dettagli, anche se alcuni potrebbero trovare il suono un po 'respinto e incassato. Ancora una volta, Mojo e Poly sono un po 'più dettagliati in questa regione. La gamma media, i medi superiori e gli alti sono davvero impressionanti su entrambi i dispositivi, anche se qui ho preferito la resa leggermente più calda dell'iFi DAC.

LEGGI SUCCESSIVO: La nostra selezione dei migliori altoparlanti Bluetooth portatili, impermeabili per interni ed economici

Revisione xDSD audio iFi: verdetto

Nel complesso, se dovessi scegliere tra i due DAC esclusivamente in base alle loro capacità sonore, sceglierei Mojo e Poly. Questo non vuol dire che l'xDSD sia cattivo, tutt'altro. In effetti, è molto vicino tra i due quando si tratta di qualità del suono. Certamente migliorerà drasticamente la qualità del suono proveniente dal tuo smartphone, laptop o computer desktop, a patto che tu abbia un paio di cuffie in grado di rendere giustizia.

A parte la qualità del suono grezzo, quale DAC sceglierei? Se fossi a casa, usando semplicemente il dispositivo mentre ero collegato al mio PC, andrei comunque con il Mojo per le sue capacità sonore.

Sulla strada, tuttavia, l'iFi xDSD è il re. Non solo costa la metà del prezzo della combinazione Mojo e Poly, ma è molto più sottile, più leggero, più bello e più facile da configurare e utilizzare. Se stai cercando un DAC di alta qualità che puoi portare con te, pur avendo la possibilità di collegarlo a un computer, acquista xDSD: è il miglior DAC sul mercato.

Vedi Offerta su amazon.it
Lingue
Spanish Bulgarian Greek Danish Italian Catalan Korean Latvian Lithuanian Deutsch Dutch Norwegian Polish Portuguese Romanian Russian Serbian Slovak Slovenian Turkish French Hindi Croatian Czech Swedish Japanese