Recensione di Underground Associate

Vedi Offerta su amazon.it

Immagine 1 di 5



Il nostro prezzo di valutazione quando rivisto 8 inc IVA

Questo platform tranquillo ha momenti di brillantezza, ma sospettiamo che non sarà abbastanza per sostenere la maggior parte dei giocatori

Annuncio pubblicitario

La versione per PC di Knytt Underground è in circolazione dalla fine del 2012, ma la misteriosa curiosità sotterranea di Nicklas 'Nifflas' Nygren ha ora trovato un nuovo pubblico di aspiranti speleologi sul Wii U eShop di Nintendo.

Vedi Offerta su amazon.it



Mentre cammini attraverso le strane e alienanti profondità del gioco per suonare le sei campane del destino, le incombenti sagome nere che compongono il paesaggio in continua evoluzione canalizzano l'atmosfera inquietante vista in entrambi limbo e NightSky di Nifflas, mentre la grafica dei personaggi è piuttosto grezza e tortuosa metroidvaniacorridoi in stile potrebbero appartenere a qualsiasi platform a 16 bit. Sono gli sfondi vividi e surreali che impediscono a Knytt Underground di essere trasformato in un semplice clone del suo materiale di origine, tuttavia, e la vaga storia e riflessioni su fede e religione (per non parlare delle fate imprecate) lavorano in silenzio per dare al gioco la propria identità .

Per la maggior parte, il gioco ha una cattiva abitudine di cercare di essere un po 'troppo meta per il suo bene. Con il suo design minimalista e le apparenze inutili dello stesso Nifflas come una sorta di narratore onnisciente e onnipotente che può tagliare e cambiare la storia con la caduta di un cappello, vuole disperatamente strofinare le spalle con la fredda folla del 'gioco d'arte'. Ma mentre altri titoli di arte indipendente come Proteus e Dear Esther sono riusciti a catturare un senso di soggezione e meraviglia con i loro mondi e meccanismi semplici ma accattivanti, la bizzarra raccolta di idee di Knytt Underground raramente converge allo stesso modo.

Vedi Offerta su amazon.it

Un momento sei una ragazza sulla strada per una primavera fatata che ha perso la voce e la memoria, il prossimo sei una sfera che rimbalza con gli occhi googly il cui unico scopo sembra frustrare e sconcertare i giocatori con la sua elasticità esasperante. Poi scopri che sei entrambi con poca o nessuna spiegazione sul perché o sul vero a cosa serve. È certamente molto conveniente, poiché il tuo doppelgänger sferico ti consente di raggiungere nuove altezze e aree precedentemente inaccessibili salendo e saltando da solo, ma proprio come NightSky di Nifflas, spesso sembra che la convenienza abbia la priorità su qualsiasi tipo di coerenza unificata.

Il più cinico tra noi potrebbe persino vederlo come un tentativo sottilmente velato di coprire la mancanza di idee, ma nonostante tutte le sue cialde e trasformazioni non plausibili, c'è una semplicità rinfrescante da trovare nelle profondità solitarie di Knytt Underground se sei disposto a scavare per questo.



Le prime due ore sono più un tutorial che altro, poiché la vera carne del gioco non inizia veramente fino al terzo e ultimo capitolo. Secondo le stesse parole di Nifflas, la mappa del terzo capitolo è più di dieci volte più grande del primo capitolo, ed è qui che i puzzle che cambiano forma entrano davvero in gioco. Ci sono alcuni momenti davvero graffianti mentre cerchi di capire l'angolo esatto in cui devi rimbalzare per progredire o in quale momento devi trasformare il salto in mezzo per agganciarti ai punti d'appoggio di un muro invece di rimbalzare direttamente da esso, e c'è un grande senso di trionfo quando finalmente raggiungi quell'angolo nascosto con un salto perfettamente temporizzato.

Purtroppo, quei momenti sono spesso compensati da lunghi periodi di frustrazione quando si torna indietro all'inizio di un puzzle ogni volta che si incasina. Ciò era particolarmente vero per le sezioni platform che si svolgevano su quattro sale separate poiché significava che stavamo costantemente ripercorrendo i nostri passi. Il tuo senso di progressione è anche ostacolato da alcune missioni assolutamente ingrate che non ti ricompensano né avanzano nella storia. Molti di loro richiedono anche una deviazione equa, il che è deludente quando alla fine non c'è nulla di utile.

Con una mappa così grande da coprire, i vicoli ciechi sono frequenti, ma per fortuna la mappa di base sul Wii U Game Pad fornisce abbastanza indicazioni per evitare di perderti. Gli oggetti importanti e le porte chiuse sono chiaramente contrassegnati, così come le stanze di interesse, ma c'è comunque la sensazione persistente di strisciare per sempre nell'oscurità sperando di incappare in qualcosa di importante.

Alla fine, l'unica cosa che stavamo cercando - un senso dello scopo - non si è mai materializzata, dato che i suoi obiettivi di storia in gran parte orientati alla domanda laterale si sono sempre sentiti troppo allontanati e alienati dalla trama principale. Non c'è mai stato niente che ci spingesse in avanti, tranne la nostra stessa calante curiosità, e sospettiamo che il terzo capitolo sarà troppo poco troppo tardi per i giocatori meno pazienti che non potrebbero sopportare le prime due ore di vuoto relativo.

Knytt Underground non sarà per tutti. Cammina all'ombra di grandi giochi d'arte come Proteus e Dear Esther, e mentre ci sono momenti autentici di grande divertimento e destrezza mentale che si trovano in agguato nelle sue profondità, il suo stile di esplorazione aperto e ovunque è anche il suo rovina. C'è sicuramente molto gameplay qui per il prezzo, ma è probabile che solo i giocatori più determinati non lascino nulla di intentato.

Dettagli

Prezzoda € 8
Dettaglihttps://nifflas.ni2.se/
Valutazione***
Vedi Offerta su amazon.it
Lingue
Spanish Bulgarian Greek Danish Italian Catalan Korean Latvian Lithuanian Deutsch Dutch Norwegian Polish Portuguese Romanian Russian Serbian Slovak Slovenian Turkish French Hindi Croatian Czech Swedish Japanese