Recensione Marshall Kilburn: l'altoparlante retrò kickass che trasforma lo stile fino a 11

Vedi Offerta su amazon.it

Immagine 1 di 4




Il nostro prezzo di valutazione quando rivisto 200 IVA inclusa

Aspetto sbalorditivo, molta potenza e un prezzo allettante, ma Marshall Kilburn non è l'altoparlante più ricco di funzionalità

Lavatrice Miglior Prezzo Pro Sembra favoloso Potenza e bassi Ampio alimentatore integrato Contro Nessuna impermeabilità Solo Bluetooth Pubblicità

Nella caccia al fattore wow, i produttori di altoparlanti hanno la tendenza a far scoppiare la loro immaginazione. Ho visto gli altoparlanti Bluetooth assumere la forma di teschi, Stormtroopers e cani con occhiali da sole, per citare alcuni dei design più stravaganti. In questo contesto, il Marshall Kilburn si presenta come una sofisticata e sottile boccata d'aria fresca.

Vedi Offerta su amazon.it



LEGGI SUCCESSIVO: I migliori altoparlanti Bluetooth che puoi acquistare

Recensione Marshall Kilburn: cosa devi sapere

Non che sia sottovalutato. Progettato per imitare l'aspetto di un classico amplificatore per chitarra Marshall, il Marshall Kilburn è un killer di un altoparlante retrò che preme tutti i pulsanti giusti. Ogni dettaglio, dai dettagli 'vintage style' della griglia frontale e delle tubazioni dorate circostanti al volume zigrinato e fortemente smorzato, manopole di bassi e acuti in alto, trasuda il tipo di attenzione ai dettagli che i drogati di chitarra hanno sbavato pateticamente per decenni.

Vedi Offerta su amazon.it

Vedi correlati Il miglior altoparlante Bluetooth: altoparlanti Bluetooth portatili, interni, impermeabili ed economici Le migliori soundbar 2019: le migliori soundbar e soundbar del Italia per migliorare l'audio della TV

E se sembra geniale, si sente ancora meglio. Il morbido rivestimento in vinile effetto pelle contrasta magnificamente con i riflessi dorati e il classico logo Marshall attaccato sul davanti. Anche la maniglia nella parte superiore ha lo stile di una cinghia da chitarra: è ampia, sormontata da finta pelle nera e ha il velluto rosso che copre la parte inferiore per rendere più comodo trascinare l'altoparlante.

Oltre a quello stile, per quanto splendido, Kilburn è semplice come gli altoparlanti Bluetooth. Non c'è supporto qui per funzioni fantasiose come Alexa o Google Assistant.



Non è disponibile alcuna funzionalità Wi-Fi o funzionalità Bluetooth avanzate come AptX o accoppiamento stereo. Basta accoppiare il telefono tramite Bluetooth (o collegarlo tramite il jack da 3,5 mm altrettanto ben dettagliato) e sei pronto per il rock.

Immagine 4 di 4

Nonostante il bling e il set di funzionalità di base, tuttavia, Kilburn è soddisfacentemente efficace. I controlli, per cominciare, tutti chiedono di essere stimolati e ottimizzati.

L'interruttore di accensione e spegnimento heavy-duty, che ha una bella azione on / off clacky e le manopole per la regolazione dei bassi, degli acuti e del volume sono altrettanto tattili: sono setose e morbide e sono smorzate al giusto grado.

Altre belle caratteristiche includono un alimentatore integrato - si collega alla parete tramite una semplice figura di otto cavi di rete - e una batteria da 2.200 mAh che dura fino a 20 ore. Ciò che non è così bello è che pesa abbastanza 3 kg e non è impermeabile, quindi non è l'altoparlante portatile perfetto.

Anche la qualità del suono è un miscuglio. Innanzitutto, gli aspetti positivi. Un totale di 40 W di potenza in uscita significa che c'è un sacco di volume e una gran quantità di bassi succosi e, se si alzano abbastanza gli alti, i dettagli abbastanza nitidi per farti toccare le tue melodie preferite.

Immagine 3 di 4

Anche i bassi di questo cabinet bass reflex con porte posteriori sono piuttosto tesi e la gamma media è calda e schietta. Marshall Kilburn è un ottimo oratore per l'ascolto di semplici brani pop e numeri jazz.

Come è tipico per la maggior parte degli altoparlanti di piccole dimensioni, i bassi scendono abbastanza ripidamente da circa 80Hz, quindi non è in grado di produrre toni molto bassi.

Dove inizia davvero a lottare è quando il conteggio degli strumenti inizia a salire. Grandi e complesse opere orchestrali e - stranamente, vista l'eredità di Marshall - rock e metal pesanti confondono il Kilburn con tutto ciò che sembra congestionato e un tocco piatto. C'è poco in termini di separazione degli strumenti e anche il suo palcoscenico è piuttosto stretto, il che non aiuta.

Recensione Marshall Kilburn: prezzo e concorrenza

Al prezzo originale di Marshall di da € 239 è un po 'ripido, ma ora è solo da € 199 (e anche più economico sul sito Web di Marshall) ea quel prezzo, è un acquisto molto più allettante.

In effetti è competitivo con i nostri preferiti a questo prezzo. Dockin D Fine è leggermente più potente, ha una batteria più grande da 6.600 mAh e un prezzo più economico di da € 120. The Ultimate Ears Blast aggiunge impermeabilità, connettività Wi-Fi e controllo vocale Alexa e costa da € 100 ma non è così robusto.

Poi c'è il JBL Link 20, che è anche impermeabile e viene fornito con Google Assistant integrato, ma ancora una volta non riesce a eguagliare la potenza del Marshall Kilburn.

Ovviamente, se è l'aspetto e la sensazione della cosa che ti attira, nessuno di questi rivali può reggere il confronto con il Kilburn. È semplicemente stupendo e vale quasi la pena aumentare il prezzo per quei look da soli.

Recensione Marshall Kilburn: verdetto

Marshall Kilburn non è il diffusore dal suono più brillante né il più ricco di funzionalità a questo prezzo. Ma è abbastanza buono da giustificare il nuovo prezzo da da € 159, ricco di potenza e volume e, per le sue dimensioni, un sacco di bassi e un'estremità ben dettagliata.

Combina questo con una qualità costruttiva superba e un'attenzione ai dettagli assolutamente incredibile e avrai un vero vincitore. È un peccato che Marshall non sia riuscito ad aumentare la qualità del suono fino a 11.

Vedi Offerta su amazon.it
Lingue
Spanish Bulgarian Greek Danish Italian Catalan Korean Latvian Lithuanian Deutsch Dutch Norwegian Polish Portuguese Romanian Russian Serbian Slovak Slovenian Turkish French Hindi Croatian Czech Swedish Japanese