Nikon D3400

Vedi Offerta su amazon.it Il nostro prezzo di valutazione quando rivisto 439 IVA inc

La D3400 è ancora una superba DSLR entry-level, nonostante sia stata sostituita dalla D3500



Pro Qualità delle immagini e dei video ai vertici della categoria Prestazioni solide Contro i prezzi competitivi I controlli sono relativamente semplici I trasferimenti Bluetooth potrebbero essere più affidabili

La D3400 di Nikon è ancora una delle nostre reflex digitali entry-level preferite, offrendo una qualità delle immagini superba, portabilità e un'eccellente durata della batteria. Tuttavia, poiché è stato sostituito dalla D3500 nel 2018, sarebbe giustificato pensare che sia sensato scegliere il modello più recente.

In verità, non c'è un'enorme quantità di differenze tra le fotocamere, ma la D3500 offre una durata della batteria migliore (1550 contro 1200 scatti) ed è 80 g più leggera della sua compagna stabile. Ha anche un sensore di nuova concezione, sebbene le dimensioni e la risoluzione del sensore rimangano invariate. Nel complesso, quindi, probabilmente ha senso acquistare il modello più recente, ma se riesci a trovare una buonaesempio usato della D3400, rimane una fotocamera eccellente e praticamente imbattibile al suo prezzo.

Vedi Offerta su amazon.it




La recensione originale continua di seguito

Vedi Offerta su amazon.it

La reflex digitale è una tecnologia relativamente matura, quindi non è facile trovare qualcosa di nuovo ed eccitante da inserire nei modelli entry-level. È discutibile se Nikon abbia affrontato questa sfida con la D3400. In apparenza c'è ben poco da distinguere dalla D3400Nikon D3300; ha anche le stesse misurazioni fisiche, sebbene abbia perso 15 g di peso.

C'è un nuovo obiettivo kit con un motore passo-passo per una messa a fuoco più fluida durante l'acquisizione video, oltre a Bluetooth per i trasferimenti wireless. La durata della batteria è passata da 700 a 1.200 colpi, un risultato impressionante considerando che è la stessa batteria di prima. Ciò potrebbe essere dovuto al fatto che il sensore aggiornato è più efficiente dal punto di vista energetico, ma potrebbe essere solo perché la portata del flash è scesa da 12 ma 7 m. Questo è più di un terzo in meno sulla potenza del flash della D3300.



Vedi correlati Migliore fotocamera del 2019: trova la fotocamera perfetta con la guida all'acquisto di Recensioni degli esperti Recensione Canon EOS 1300D: non taglia completamente la senape

Nikon ha anche eliminato la presa del microfono della D3300 e non esiste più una funzione di pulizia ad ultrasuoni che scuote la polvere dal sensore. Dubito che a molte persone mancherà la presa del microfono, poiché senza una presa per le cuffie per monitorare i risultati non è molto utile. I videografi appassionati stanno meglio usando un registratore audio separato e sincronizzando i file video e audio nel software di editing. La mancanza di pulizia ad ultrasuoni è più preoccupante, ma non è qualcosa che posso testare oggettivamente. Se usi sempre l'obiettivo del kit non avrai bisogno di rimuoverlo, quindi il sensore non dovrebbe mai diventare polveroso.

Recensione Nikon D3400: wireless e prestazioni

La Nikon D3300 mancava di Wi-Fi per i trasferimenti wireless su smartphone e tablet, il che è un peccato in quanto è probabile che sia una caratteristica abbastanza popolare per i consumatori per la convenienza del clic e condivisione di uno smartphone. Come tale, è bello vedere i trasferimenti wireless inclusi nella D3400. Non c'è Wi-Fi, però; è tutto gestito tramite Bluetooth.

Il Bluetooth consuma meno energia del Wi-Fi e ciò consente alla fotocamera di mantenere una connessione permanente e trasferire tutte le foto (o copie da 2 megapixel) anziché semplicemente trasferirle su richiesta. C'è anche un'opzione per continuare con i trasferimenti mentre la fotocamera è spenta. Tuttavia, non esiste una funzione di controllo remoto wireless.

La struttura wireless ha funzionato bene nei miei test - almeno all'inizio - con foto che appaiono sul mio telefono Android poco dopo l'acquisizione. L'app SnapBridge è stata anche in grado di utilizzare la radio GPS del telefono per geotagare le foto, sia sulle copie trasferite che sugli originali ancora nella fotocamera. Diverse telecamere Wi-Fi offrono questa funzione, ma normalmente non è così semplice.

Tuttavia, dopo aver trasferito con successo 200 foto, sia la fotocamera che l'app hanno interrotto tutte le comunicazioni e ci sono volute molte ricerche sulle impostazioni di entrambi i dispositivi per farle parlare di nuovo. Le recensioni degli utenti sugli store iTunes e Google Play suggeriscono che tali esperienze sono abbastanza comuni. Ho anche scoperto che selezionando l'opzione Invia mentre è spento la batteria della fotocamera si è scaricata quando non è in uso.

Altri aspetti del design e delle prestazioni della D3400 sono in linea con la D3300, ma non è male. La messa a fuoco è stata costantemente veloce quando si utilizzava il mirino e si gestiva uno scatto ogni 0,4 secondi durante l'uso normale.

Lo scatto continuo è stato all'altezza della velocità richiesta di 5 fps ed è durato 21 JPEG o nove esposizioni RAW prima di rallentare alla velocità della scheda. Anche l'autofocus in modalità live view è stato incredibilmente veloce, ma c'era un ritardo di due secondi prima che la fotocamera fosse pronta per scattare un'altra foto. La vista dal vivo non è disponibile in modalità di guida continua.

Recensione Nikon D3400: controlli

I controlli fisici sono relativamente semplici per una reflex ma si ottengono pulsanti dedicati per la compensazione dell'esposizione e la modalità di guida, oltre a un pulsante Fn personalizzabile che accede alla sensibilità ISO per impostazione predefinita, mentre premendo il pulsante 'i' si accede rapidamente a 12 impostazioni comunemente utilizzate.

Esistono alcune fastidiose stranezze comuni alle precedenti reflex Nikon, incluso il modo in cui la sua modalità ISO automatica è disponibile solo tramite un sottomenu e il modo in cui l'autoscatto si ripristina dopo ogni esposizione. Il nuovo obiettivo kit non ha interruttori sulla sua canna, quindi anche la selezione della messa a fuoco manuale richiede un viaggio nel menu.

L'autofocus di tracciamento del soggetto è disponibile ma con solo 11 punti di autofocus in posizioni fisse, non è terribilmente efficace. Le reflex più costose con più punti di messa a fuoco automatica consentono di mettere a fuoco con precisione gli occhi del soggetto, ad esempio, mentre con questa fotocamera potrebbe essere necessario allineare l'occhio del soggetto con un punto di messa a fuoco automatica, premere a metà il pulsante di scatto e quindi modificare la composizione a proprio piacimento prima prendere un colpo. Questo non è troppo arduo, ma un potenziale motivo per cui potresti considerare di pagare di più.

Recensione Nikon D3400: qualità video e fotografica

La modalità video della D3300 era per lo più eccellente, ma l'autofocus era un po 'goffo e la colonna sonora era viziata da ronzi robotici dal motore autofocus. Il D3400 è molto meglio, con regolazioni decisive che erano appena udibili nella colonna sonora.

Non mette a fuoco in modo continuo durante l'acquisizione e invece aggiorna la messa a fuoco solo quando il pulsante di scatto viene premuto a metà. Ciò può portare a sfocare i soggetti, ma mi piace essere in grado di mantenere la messa a fuoco fissa e aggiornarla solo su richiesta.

L'autofocus video non è stato perfetto nei miei test, con la tendenza a superare leggermente e quindi a correggersi. Il EOS 750D è un'opzione migliore per l'acquisizione video, ma la D3400 supera facilmente EOS 1300D in questo senso. Come con le precedenti reflex Nikon, i dettagli erano nitidi e i colori mostravano gli stessi toni lusinghieri dell'output fotografico JPEG della fotocamera.

Anche la qualità fotografica è un significativo passo avanti rispetto alla Canon EOS 1300D. Il suo sensore da 24 megapixel ha acquisito dettagli più nitidi rispetto al sensore da 18 megapixel della Canon e ha anche mostrato molto meno rumore a ISO 3200 e oltre. Il D3400 ha mostrato un piccolo ma gradito miglioramento dei livelli di rumore rispetto al D3300, evidente sia nei file JPEG che nei file RAW non elaborati. La resa cromatica era all'altezza dei soliti standard di Nikon e l'obiettivo del kit ha fatto un lavoro rispettabile nel fornire una messa a fuoco nitida su tutta la cornice a varie lunghezze focali.

Recensione Nikon D3400: qualità dell'immagine

^ Questo scatto grandangolare ha molti dettagli precisi senza sembrare troppo elaborato e le ombre e le luci sono gestite bene. La messa a fuoco è un po 'morbida ai bordi ma è un problema minore. (1 / 160s, f / 6.3, ISO 100, 27mm equivalenti)

^ L'estremità lunga dello zoom è ancora migliore, con una messa a fuoco nitida che cattura molti dettagli nel denso sottobosco. (1 / 160s, f / 6.3, ISO 100, equivalente a 82mm)

^ Gli alberi retroilluminati sono una dura prova per le aberrazioni cromatiche ma qui non ci sono segni di problemi. (1 / 200s, f / 7.1, ISO 100, equivalente a 52mm)

^ Le tonalità della pelle sono gestite bene ma l'autofocus non è molto nitido sul viso. Ciò dipende probabilmente dalla posizione del punto di messa a fuoco automatica utilizzato. (1 / 50s, f / 5.6, ISO 100, equivalente a 82mm)

^ ISO 800 produce trame pulite di pelle, capelli e tessuto con molti dettagli precisi. (1 / 30s, f / 3.5, ISO 800, 27mm equivalenti)

^ La qualità dell'immagine regge bene a ISO 2000. I toni della pelle ombreggiati sono un po 'sgranati ma questo è impercettibile alle dimensioni normali di visualizzazione. (1 / 50s, f / 4.2, ISO 2000, equivalente a 42mm)

^ La luce artificiale domestica ha aumentato la sensibilità fino a ISO 6400. C'è un sacco di rumore ma è abbastanza buono per i social media. (1/80, f / 4.5, ISO 6400, equivalente a 30 mm)

^ I livelli di rumore a velocità ISO elevate sono significativamente inferiori rispetto alla Canon EOS 1300D e un po 'più bassi rispetto alla Nikon D3300. (1/1250s, f / 8, ISO 12800, equivalente a 60mm)

Nikon D3400 vs Canon EOS 1300D e verdetto

Il rivale chiave della Nikon D3400 in questo spazio è ilEOS 1300D. Entrambi sono reflex entry-level con caratteristiche sostanzialmente simili. La Canon ha più pulsanti con etichetta per un rapido accesso alle principali impostazioni fotografiche, anche se il rovescio della medaglia è che l'accesso al punto di messa a fuoco automatica richiede una ulteriore pressione del pulsante. Le funzioni Wi-Fi di Canon sono preferibili anche all'implementazione Bluetooth di Nikon.

La Nikon D3400 colpisce con un mirino più grande (0,58x rispetto allo 0,5x della Canon), una modalità di scatto continuo più veloce, una messa a fuoco automatica video superiore, livelli di dettaglio migliori e meno rumore. Entrambe le fotocamere scattano foto interessanti ma nel complesso la Nikon D3400 è il chiaro vincitore qui.

La D3400 ha anche la concorrenza di telecamere di sistema compatte (CSC), ma il mercato per meno di da € 500 CSC si è esaurito negli ultimi due anni, quindi probabilmente dovrai prendere un modello scontato di fine vita. Considerando che la D3400 costa solo da € 439 al momento del lancio, è un'ottima scelta per chiunque desideri una fotocamera adeguata ma non voglia spendere troppo.

Hardware
Risoluzione del sensore24 megapixel
Dimensioni del sensore23,5x15,6mm (APS-C)
Focale moltiplicatore di lunghezza1.5x
Stabilizzazione otticaIn kit di lenti
MirinoTTL ottico
Ingrandimento del mirino (equivalente a 35 mm), copertura0,57x, 95%
Schermo a cristalli liquidi3 pollici (921.000 punti)
Articolatonon
Touch screennon
Sensore di orientamento
Formati di file di fotoJPEG, RAW (NEF)
Massima risoluzione fotografica6,000x4,000
Rapporti aspetto foto3: 2
Formato di compressione videoQuickTime (AVC) fino a 37Mbit / s
Risoluzioni video1080p a 24/25/30/50 / 60fps, 720p 50 / 60fps
Modalità video al rallentatoreN / A
Lunghezza massima del video clip (alla massima qualità)10m 0s
controlli
Modalità di esposizioneProgramma, priorità otturatore, priorità apertura, manuale
Gamma di velocità dell'otturatore30 a 1 / 4.000 secondi
Gamma di velocità ISODa 100 a 25600
Compensazione dell'esposizioneEV +/- 5
bilanciamento del biancoAuto, 6 preset con regolazione fine, manuale
Modalità di messa a fuoco automatica11 punti
Modalità di misurazioneMulti, ponderata centrale, centrale
Modalità flashAuto, forzato, soppresso, sincronizzazione lenta, tendina posteriore, riduzione occhi rossi
Modalità di guidaAutoscatto singolo, continuo
Kit di lenti
Nome del modello dell'obiettivo del kitNikon 18-55mm AF-P VR
Stabilizzazione ottica
Zoom ottico (lunghezze focali equivalenti a 35 mm)3x (27-82.5mm)
Apertura massima (grandangolo)f / 3.5-5.6
Apertura equivalente a 35 mmf / 5,25-8,4
Messa a fuoco manuale
Macro focus più vicino (ampio)25 centimetri
Macro focus più vicino (tele)25 centimetri
Fisico
Montatura dell'obiettivoAttacco Nikon F.
Slot per schedeSDXC
Memoria fornitaNessuna
Tipo di batteriaLi-ion
ConnettivitàUSB, mini HDMI
senza filiBluetooth
GPSTramite app per smartphone
hotshoeNikon TTL
Materiale corporeoPlastica
AccessoriCavo USB, tracolla
Peso655g
Dimensioni (AxLxP)99x124x135mm
Informazioni sull'acquisto
GaranziaUn anno di RTB
Prezzo comprensivo di IVA0 ', 1]'> da € 439
Fornitorewww.wexphotographic.com
Dettagliwww.europe-nikon.com
codice parteVBA490K001
Vedi Offerta su amazon.it
Lingue
Spanish Bulgarian Greek Danish Italian Catalan Korean Latvian Lithuanian Deutsch Dutch Norwegian Polish Portuguese Romanian Russian Serbian Slovak Slovenian Turkish French Hindi Croatian Czech Swedish Japanese